Perchè è importante saper riconoscere se vi stanno proponendo uno sci in legno o in altro materiale?

FACILE!!!

PER EVITARE CHE PAGHIATE PIÙ DEL VALORE REALE!!!

 

Spesso i miei clienti nel vedere il mio amore per lo sport ed il mio lavoro iniziano a mostrarmi gli sci proposti da altri, spinti dalla curiosità di capire se si tratta di sci a BUON PREZZO!

oppure,

capita che stanno cercando uno prodotto di seconda mano tramite privati, e vogliono capire se stanno prendendo un vero affare o meno!

Nonostante loro non acquisteranno da me, mi diverto nel dargli delle piccole nozioni che gli permetteranno di scegliere lo sci giusto per loro.

Oggi avete anche VOI la FORTUNA di SCOPRIRE qualche piccolo TRUCCHETTO per comprare lo SCI GIUSTO per VOI.

INIZIAMO!

Leggi ancheDifferenza tra sci a SANDWICH e sci MONOSCOCCA

SCI IN POLIURETANO: “SCI ECONOMICI, LEGGERI, FLESSIBILI e di FACILE UTILIZZO”.

Il poliuretano è il materiale con cui si produce il famoso “sci in plastica” attraverso unacostruzione a monoscocca” dello sci in questione. È un materiale economico che abbassa i prezzi di produzione, quindi viene utilizzato prettamente su attrezzi per PRINCIPIANTE e di BASSA GAMMA , in quanto hanno l’obiettivo di essere degli SCI FACILI da GESTIRE per chi approccia per la prima volta alla disciplina.

DIFFERENZA TRA SCI IN LEGNO E SCI IN POLIURETANO

PREZZO ACCETTABILE PER UNO SCI BASICO IN POLIURETANO:

  • 200 euro MAX se si tratta di uno sci per adulto, nuovo di negozio e compreso di attacchi,
  • 100 euro MAX se si tratta di uno sci per adulto, di seconda mano, compreso di attacchi e ben tenuto, quindi senza graffi significativi sulla “soletta” dello sci e lamine ben tenute,
  • 130 euro MAX se si tratta di uno sci JR, nuovo di negozio e compreso di attacchi,
  • 70 euro MAX se si tratta di uno sci JR, di seconda mano, compreso di attacchi e ben tenuto.

N.B può capitare che lo sci in pliuretano sia prodotto con l’ausilio di altre fibre (argomento che andremo ad approfondire nei prossimi giorni) che vanno a migliorare la sua prestazione, perciò il prezzo potrebbe aumentare un pò.

COME CAPIRE SE LO SCI È IN POLIURETANO?

Nella maggior parte dei casi basta osservare il profilo dello sci e notare se lo sci presenta una costruzione a monoscocca, cioè un vero e proprio involucro unico che ricopre tutta la struttura dello sci compresi i suoi fianchetti laterali, come in figura:

DIFFERENZA TRA SCI IN LEGNO E SCI IN POLIURETANO

Se avete difficoltà nel capire di che materiale è fatto lo sci che state acquistando, vi consiglio di ricercare le caratteristiche tecniche del modello sul WEB, facendo attenzione nel trascrivere correttamente il nome del modello completo di ogni singola sigla nella casella di ricerca!

PERCHÈ VI CONSIGLIO DI NON SPENDERE PIÙ DI 200 euro PER IL VOSTRO SCI DA PRINCIPIANTE?

Nella vostra evoluziuone tecnica avrete bisogno di sci più resistenti, più rigidi e più stabili che vi guidano verso la conduzione della curva e non più verso la derapata.

Non vale la pena spendere troppi soldi per uno sci che dovrete cambiare presto…dopo 2 anni circa,

risparmiate qualcosina all’inizio e investite qualcosa in più quando avrete migliorato la vostra tecnica.

NEL PROSSIMO POST SCOPRIREMO LE VIRTÚ DELLO SCI IN LEGNO

CONTINUATE A SEGUIRMI…

oppure se non volete aspettare richiedete tramite il modulo le specifiche dello sci in legno ;D