Abbigliamento sci: conosci la regola dei 3 strati?

Ogni stagione invernale inizia con la classica richiesta: “vorrei una tuta da sci calda, impermeabile e poco costosa

Cari amici ho la soluzione che fa per voi:

la REGOLA DEI 3 STRATI!

Quando si va in montagna molti, esperti e non, ci dicono che dobbiamo vestirci con il classico “abbigliamento a cipolla”, tutti sanno che si tratta di strati e strati di vestiti uno sopra l’altro ma pochi sanno esattamente in cosa consiste,

ora vi spiego brevemente quali sono i 3 STRATI fondamentali di cui si deve comporre il nostro “abbigliamento a cipolla“.

abbigliamento sci la regola dei 3 strati

  1. STRATO 1: è l’abbigliamento a stretto contatto con la pelle che si configura con un INTIMO TERMICO, caldo e traspirante,  – Leggi anche: “caratteristiche dell’intimo termico”.
  2. STRATO 2: si riferisce a quel tipo di abbigliamento che ha come unico scopo apportare CALORE, normalmente parliamo di un PILE che viene indossato sopra lo STRATO 1, – Leggi anche: “cosa indossare come STRATO 2”.
  3. STRATO 3: è l’utimo strato della nostra famosa “cipolla” ed è lo strato più importante, che ha l’obiettivo di proteggerci dal VENTO e dalla PIOGGIA, infatti il corretto STRATO 3 è normalmente una giacca impermeabile ed antivento che va indossata sopra allo STRATO 2. – leggi anche: ” come riconoscere un buono STRATO 3″.

Se ti vesti bene con questa tecnica dei 3 STRATI, vedrai che non ti occorre un grosso budget per le tue giornate di sci, e soprattutto sei CALDO e ASCIUTTO con POCO.

VUOI SCOPRIRE SE TI VESTI IN MANIERA ADEGUATA PER ANDARE IN MONTAGNA?

SCRIVIMI!

SONO FELICISSIMA DI POTERTI ESSERE D’AIUTO