Abbigliamento sci: caratteristiche dell’intimo termico.

Quando decidiamo di andare in montagna è bene vestirsi secondo la REGOLA dei 3 STRATI, per garantirvi calore e confort nelle vostre sciate.

PARTIAMO CON LO STRATO 1!

COS’È? A COSA SERVE?

Viene anche definito strato “seconda pelle” proprio perchè va indossato in maniera aderente al nostro corpo, in maniera tale da facilitare la dispersione del sudore verso l’esterno ed una asciugatura rapida del capo indossato.

QUALE INDOSSARE?

ECCO IL MIO CONSIGLIO:

  1. Se vai in montagna ma non scii, perchè ti diverti di più tra bombardini, cioccolate calde e scivolate con il bob, allora ti consiglio un intimo termico semplice ed economico che apporti notevole calore ma poca traspirabilità visto che non sei alla ricerca della performance, come questo “simple warm“:

    ABBIGLIAMENTO SCI: CARATTERISTICHE DELL'INTIMO TERMICO

  2. Sei uno sciatore provetto che ama curvare in pista per tutta la giornata senza rinunciare al calore? Bene! Allora esistono intimi termici con un buon compromesso tra calore e traspirazione ed anche a basso costo, come questo “fresh_warm“:

    abbigliamento sci: caratteristiche dell'intimo termico

Quando vai a sciare sei in costante ricerca della migliore performance e di una perfetta conduzione dello sci? O semplicemente senti molto caldo anche in pieno inverno? Allora devi sapere che esistono prodotti altamente tecnici che assicurano calore, traspirazione e aderenza, come questo “my slim“:

abbigliamento sci: caratteristiche dell'intimo termico

 In conclusione, quando sei alla ricerca del tuo abbigliamento da sci, controlla tutte le CARATTERISTICHE DELL’INTIMO TERMICO facendo attenzione al CALORE e alla TRASPIRAZIONE.

Leggi anche: “Pile da sci e non solo, scopriamo cosa indossare come STRATO 2”

Leggi anche: “Abbigliamento sci: conosci la regola dei 3 STRATI?”

Leggi anche: “STRATO 3: cosa devi sapere sulle giacce da sci”

Se desideri ulteriori INFO sulle caratteristiche dell’INTIMO TERMICO

CONTATTAMI!   😉